Gli Uruk-hai: Un Approfondimento

Salve a tutti, cari lettori!

Oggi vi propongo un approfondimento sulla razza degli Orchi, vediamo se riesco a trovare qualcosa che non sapete.

Orchetti” è il nome dato a questo popolo malefico da altre genti, adottato in origine dai Rohirrim. In Sindarin il nome era “Orc“, indubbiamente imparentato con il termine “Uruk” nel Linguaggio Nero, benché questo venisse di solito esclusivamente applicato ai grossi Orchetti soldati provenienti da Mordor o Isengard. Le altre razze venivano chiamate, specialmente dagli Uruk-hai, “Snaga“, schiavi.

(Il Signore degli Anelli – Appendice F – Notizie Etnografiche e Linguistiche).

Così è come vengono descritti gli Orchi nell’appendice de Il Signore degli Anelli, tuttavia, non vengono date molte informazioni che ci aiutano a delineare meglio chi siano gli Orchi e, nello specifico, gli Uruk-hai.

Gli Uruk sono fedeli a chiunque sia in grado di esercitare un forte ​​potere su di loro. Sauron e il suo servitore Saruman sono stati entrambi i leader degli Uruk-hai ma in diversi momenti. Le vere origini di questi Orchi sono state a lungo dibattute e sorgono dubbi sul fatto che siano puramente una creazione di Sauron o del suo predecessore Morgoth.

C’è da dire che, come tutte le altre categorie di personaggi descritte da Tolkien, anche gli Uruk-hai possiedono caratteristiche proprie.

 

  1. HANNO LE LORO RUNE

Nell’Appendice E de Il Signore degli Anelli, viene presa in considerazione la questione “Scrittura” e, tra le varie tipologie, vengono presentate le Rune e la Lingua Nera. Le rune svolgono un ruolo significativo nel lavoro di Tolkien e gli Uruk-hai, come le altre razze della Terra di Mezzo, hanno il loro set. Da quanto scritto nell’Appendice F, sembra che gli Orchi, all’inizio, non avessero un linguaggio, ma che prendessero molti dei loro vocaboli dalle altre lingue, quindi non sembra strano che molti vocaboli “orcheschi” possano sembrare una versione brutta dei vocaboli elfici. Data l’eterogeneità dei linguaggi degli Orchi, durante la Terza Era, essi cominciarono ad adottare l’Ovestron come lingua comune per comunicare tra loro.

La Lingua Nera, invece, sembra che tragga origine da Sauron stesso, il quale la elaborò durante gli Anni Oscuri, con l’intento di renderla la lingua comune. Fallì nell’intento e, dopo la prima caduta, la Lingua Nera cadde in disuso e continuò ad essere parlata solo dai Nazgûl. Quando Sauron risorse, la Lingua Nera tornò ad essere parlata dai Generali, Cavalieri Neri e Capitani di Mordor.

 

  1. HANNO UN LORO LINGUAGGIO

La Lingua Nera fu creata da Sauron per garantire che una sola lingua fosse parlata tra le sue orde di Orchi. Questo servì come mezzo per mantenere più facilmente gli Orchi e gli Uruk sotto il suo controllo. Tuttavia, secondo la letteratura, alcuni idiomi della Lingua Nera andarono persi e in seguito, furono combinati con versioni precedenti del linguaggio degli Orchi.

 

  1. TRADIZIONI

Gli Uruk hanno interessi e tradizioni che sono riconoscibili, ma che sono distorte verso gli aspetti più oscuri e cruenti della natura umana. Ci sono esempi di Uruk-hai che viaggiano per miglia per seppellire i loro caduti mentre eseguono rituali specifici. Non solo questo li rende furfanti a tutto tondo, ma l’avere dei rituali simili a quelli umani scaturisce dall’idea che anche i migliori aspetti dell’umanità possono essere corrotti.

 

  1. AMANO L’INGEGNERIA E LE MACCHINE DA GUERRA

Gli Uruk sono in grado di costruire armi d’assedio che non sono mai state viste dalle altre fazioni della Terra di Mezzo. Un esempio può essere visto nella Battaglia di Isengard, dove le macchine costruite dagli Uruk-hai furono usate nel tentativo di combattere gli Ent. Gli Uruk costruiscono anche eccellenti roccaforti. La manifestazione di questa abilità potrebbe essere dovuta alla corruzione di Sauron che ha dato loro una forte spinta verso la distruzione.

 

  1. SONO PIÙ FORTI E INTELLIGENTI DEGLI ORCHI

È chiaro che gli Uruk-hai sono più forti e più intelligenti degli altri tipi di Orchi. Gli Uruk-hai non hanno paura della luce del sole come la maggior parte degli Orchi, sono più abili nel parlare e nel pianificare da soli. Sono anche capaci di comprendere le strategie di battaglia e di anticipare i desideri crudeli di Saruman; basti pensare alla battaglia del Fosso di Helm (decisamente degli Orchi sopra la media!).

 

  1. HANNO ARMI PERSONALIZZATE

Un’altra distinzione degli Uruk-hai è che hanno usato diversi tipi di armi, come spade, lance, archi e balestre, mentre in tutto Il Signore degli Anelli ogni gruppo o fazione nella Terra di Mezzo utilizzava armi uniche e distinte.

 

  1. COMBATTERONO PRIMA PER SAURON

Gli Uruk-hai erano, inizialmente, il risultato dell’allevamento e della magia e, successivamente, furono usati per la guerra prima da Sauron e poi da Saruman, sebbene entrambi allevassero i propri Uruk.

Sauron utilizzò gli Uruk-hai per catturare la città di Osgiliath, molto prima della formazione della Compagnia dell’Anello.

 

  1. I LORO ATTRIBUTI FISICI SUSCITANO CONTROVERSIE RAZZIALI

A causa delle descrizioni degli Uruk-hai, neri e con gli occhi a mandorla, molti si sono chiesti se ci sia del razzismo latente dietro il lavoro del Professore. Tolkien era fervidamente contro l’apartheid, l’antisemitismo e ogni pretesa di superiorità o inferiorità tra culture, al punto da voler impedire che le versioni in lingua tedesca dei libri venissero pubblicate a causa del suo disgusto per i nazisti.

 

  1. SONO STATE DATE DIVERSE INTERPRETAZIONI DEGLI URUK-HAI

Secondo il Tolkien Gateway, gli Uruk-hai sono stati ritratti diversamente in vari adattamenti ma, in linea di massima, erano molto simili agli altri Orchi. La trilogia di Peter Jackson ha sviluppato la costruzione dell’identità Uruk-hai odierna, in cui ci sono picchieri, spadaccini, arcieri e berserker, tutti Orchi che possono essere distinti solo guardando i film al fine di creare un esercito credibile.

 

  1. LORO SONO UNA DI SETTE RAZZE DI ORCHI

Il Tolkien Gateway elenca sette specie di Orchi: Snaga-hai, Snufflers, Orchi di Mordor, Orchi delle Montagne Nebbiose, Mezzorchi, Uruk-hai e Hobgoblin.
Gli Snaga-hai sono il rango più basso della gerarchia degli Orchi e sono principalmente utilizzati come schiavi, operai e come linea di difesa “usa e getta”. Gli Uruk-hai sono i guerrieri d’élite.

 

  1. LA PAROLA “ORCO” DERIVA DAL VECCHIO INGLESE

La parola “orco” è considerata da molti come un’invenzione di Tolkien. Tuttavia, le variazioni della parola sono esistite in una forma o nell’altra nel corso dei secoli. Nel medioevo, per esempio, a volte si usava la parola “orco” per indicare un demone in generale.

 

  1. SONO ISPIRATI AL MITICO DIO ORCUS

Tolkien si è ispirato molto a leggende mitiche come quella dell’antico dio Orcus. Nella storia italiana, Orcus era considerato un dio degli inferi che, in seguito, divenne noto come un demone della natura. Orcus è descritto come un essere alto con caratteristiche selvagge.

 

  1. IL DIBATTITO URUK VS URUK-HAI

Nei libri, “Uruk” significa “orco” e “Uruk-hai” significa “gente orchesca”. Tuttavia, c’è chiaramente una distinzione tra i due, anche se le parole possono ancora essere usate in modo intercambiabile. È perché, come soldati d’elite, l’aggiunta di “-hai” ha dato loro uno status più alto?

 

  1. SONO STATI CONTROLLATI DA SARUMAN PRIMA DI ESSERE ACCUSATO DI TRADIMENTO

Sauron creò i vari Uruk, mentre Saruman non solo generò i propri Uruk-hai, ma raffinò ulteriormente la creazione di Sauron rendendoli incredibilmente fedeli, instancabili e immuni alla luce del sole (cosa che rimane un problema per gli Orchi normali). La loro superiorità si evince da due eventi: il primo, in cui rapiscono Merry e Pipino portandoli verso Isengard, dimostrano una forza ed una resistenza fuori dalla media; il secondo, quando Sauron attacca Minas Tirith mandando anche delle nuvole nere per coprire la luce del sole, cosa non necessaria con un esercito di Uruk-hai.

Probabilmente, Saruman creò il primo Uruk-hai, Lurtz, prima che il Bianco Consiglio fosse informato del suo tradimento e della sua alleanza con Sauron.

 

  1. COME SONO NATI

Una cosa, purtroppo, su cui Tolkien non è stato chiaro è proprio su come nascono gli Uruk-hai. Non essendoci “Orchi femmina”, la loro nascita rimane controversa, tuttavia, sembrano essere costituiti di materia organica in quanto capaci di sanguinare. Secondo il punto di vista cinematografico e letterario, troviamo rispettivamente, la teoria degli Elfi torturati e decaduti e la teoria degli Uomini soggiogati dal male e abbrutiti. Letterariamente, Tolkien si rende conto di quanto profondamente gli Uomini potrebbero essere corrotti dall’avidità e, quindi, ha senso che le origini degli Uruk siano meno legate alla nascita fisica e siano, invece, simboliche della nascita del male nell’essere umano.

 

Spero di avervi stupito almeno un po’ con questi 15 fatti poco conosciuti sugli Uruk-hai.
Voi quanti ne conoscevate?

Al nostro prossimo incontro…


Fonti:

Il Signore degli Anelli – Edizione Integrale, Bompiani Editore | ScreenRant

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy