Cronache da LotrOnPrime: Leak, rumors ed interviste di mezza estate

La coltre di mistero che avvolge la serie non accenna a diradarsi, e, a distanza di circa tre mesi dall’inizio della campagna promozionale, le informazioni sul progetto sono ancora pochissime. Oltre a ciò che sappiamo da lungo tempo, come ad esempio la sinossi, i registi ed il cast, non c’è stato ancora nessun accenno a foto promozionali, video o trailer, e la curiosità dei fan continua a crescere.

Negli ultimi giorni ci sono state diverse piccole scosse mediatiche, che hanno letteralmente risvegliato l’entusiasmo degli appassionati. La prima di esse è rappresentata dalla news pubblicata dal noto “fellowshipoffans”, ad oggi la prima fonte mondiale d’informazioni riguardanti la serie. l’ormai popolare content creator ha rilasciato dei rumors/leak riconducibili alla prima stagione. vediamoli nel dettaglio:

Un re nanico (di cui non sappiamo il nome) cade in un tunnel sotterraneo che gli crolla addosso, ma riesce a sopravvivere.

Alla fine di maggio 2021, il set della stanza del trono della regina di Numénor sarà uno dei set finali per le riprese della 1ª stagione di LOTR on Prime.

L’attore Anthony Crum interpreterà, nella 1ª stagione, un giovane che si arruola volontariamente con i Numénoreani (?)

Certamente siamo di fronte a delle nuove molto interessanti, che stanno scatenando un vero e proprio uragano d’illazioni e curiosità. Tuttavia c’è un’ulteriore novità… Nei giorni scorsi, infatti, uno degli attori della serie, tale Benjamin Walker, ha rilasciato delle dichiarazioni sul progetto, focalizzandosi sulla grandiosità dello stesso e sulla meticolosità con cui Amazon sta realizzando il tutto. Ecco le sue dichiarazioni:

“Si fa un gran parlare dei soldi, ma sento che sia necessario spendere così tanto se si vuole fare le cose per bene. È come quando trovi qualcuno di cui sei veramente innamorato e vuoi comprare un anello… devi fare del tuo meglio per mostrare che ti stai davvero impegnando, e non è nulla di diverso. Non è qualcosa su cui si vuole fare degli errori.”

Sulle audizioni Walker dichiara:

“È stato un processo molto lungo, e non ho saputo nulla per mesi. Un giorno uno degli showrunner, JD Payne, mi chiama e mi racconta il mio ruolo, spiegandomi anche l’impegno che dovrò metterci, che è immenso. In sottofondo sentivo dei rumori strani, e gli così gli chiedo: “Ma dove sei?” “Sono in ospedale.” “Ma stai bene?” “Beh, no, mia moglie sta partorendo!” Direi che ha il livello di passione necessario per realizzare una serie di questo tipo. A quel punto mi sono detto che sarebbe stato un vero errore rinunciare.”

Sulla segretezza e la qualità del progetto:

“Non posso dire molto, ma il punto è questo. Di solito è una rottura quando ti dicono che non puoi parlare di quello che stai facendo. Ma stavolta sono d’accordo con loro. C’è un’attenzione immensa, e succedono tantissime cose in questa serie, e così è importantissimo che si protegga ciò che stiamo facendo. Non posso dire nulla se non che sarete felicissimi di sapere pochissimo quando la vedrete!”

In ultima battuta, Walker si focalizza sulle sensazioni che lo hanno avvolto nel far parte di un simile progetto e sul suo legame con Tolkien:

“Sì. Ed è una cosa strana. Ma con Tolkien… da ragazzo ero un grande fan e lo sono tuttora. Ed è una di quelle cose che, se vi rinunci, poi te ne penti per il resto della tua vita.”

Non ci resta quindi che attendere ulteriori, succose novità, sperando che tutte queste incoraggianti dichiarazioni portino ad un prodotto di straordinaria fattura e coerenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.