Jeff Bezos lascia Amazon… per la Terra di Mezzo!

La notizia era nell’aria da mesi, ma solo ieri si è concretizzata: Jeff Bezos si è dimesso da Amministratore Delegato di Amazon (CEO). La notizia in sè non dovrebbe riguardare Tolkien, ma diventa invece importante, in quanto Amazon sta sviluppando una serie TV sulla Terra di Mezzo, serie la cui uscita è prevista nei primi mesi del 2022.

Perchè la notizia delle dimissioni di Bezos è importante per l’ambito che ci riguarda? Presto detto: Bezos non è stato solo a capo del colosso che ha acquistato i diritti di produzione su materiale della Terra di Mezzo dalla Tolkien Estate- ben 10 miliardi di dollari sono stati investiti- ma è anche e soprattutto un grande lettore di Tolkien e attento fan della Terra di Mezzo. 

Come sottolinea il portale The Onering.Net, il più autorevole del mondo Tolkieniano, ora inizia una seconda fase della carriera di Bezos, che si concentrerà “sulla Terra di Mezzo e sul business cinematografico“. Secondo Onering, infatti, Bezos sta già seguendo assiduamente le riprese e i lavori della serie in Nuova Zelanda, e questo depone a favore di una attenzione scrupolosa nei riguardi del lavoro che si sta andando a fare e di una sinergia continua con gli altri contraenti dell’accordo che sta riportando la Terra di Mezzo sullo schermo, e cioè gli eredi di Tolkien, la New Line Cinema e la casa editrice Harper and Collins. 

Il fatto che colui che è stato fino ad ora a capo di un colosso del genere lo lasci per occuparsi della Terra di Mezzo in maniera praticamente esclusiva è una grande notizia per tutti i fan di questo mondo, e ci lascia una certa fiducia riguardo a ciò che vedremo sullo schermo: Bezos non vorrà fare brutte figure, mi vien da dire, se si espone così in primo piano….

Oltre naturalmente all’ingente spesa per allestire tutto il progetto, il che è confortante, perchè per ricostruire un mondo così ben descritto da JRRT non si può lesinare troppo sul portafogli, una volta che hai messo in moto il carrozzone.

Insomma, al di là di ciò che è stato Bezos fino adesso, con le sue luci e le sue ombre, si prospettano buone novità per la Terra di Mezzo e per la sua resa grafica, scenografica e contenutistica.

E questa è la cosa che a noi sta più a cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.