The Lord of the Rings: Return to Moria: il nuovo videogioco ambientato nella Quarta Era

Durante il Summer of Game Fest 2022 è stato presentato a sorpresa un nuovo videogioco ambientato nella Terra di Mezzo, dal titolo The Lord of the Rings: Return to Moria

Si tratta di un survival crafting game (tipo Valheim, ndr) ambientato nella Quarta Era in cui i giocatori saranno chiamati da Gimli Lockbearer a riconquistare Khazad-dûm e a ricostruire l’antico regno nanico e sopravvivendo ai pericoli che si nascondono nella sua oscurità.

Il gioco in uscita in primavera 2023 sarà giocabile solo su pc via Epic Games Store e avrà una mappa generata proceduralmente, rendendo così ogni partita diversa. Durante l’esplorazione di Moria i fino a 8 giocatori dovranno gestire cibo, sonno, temperatura corporea e fare attenzione a non fare rumore per non attirare l’attenzione di creature che si nascondono nell’ombra, ombra che verrà combattuta anche con un sistema di luce dinamica.

In giro per il regno nanico si troveranno vene di metallo (anche Mithril) da raccogliere, gioielli e amuleti che si potranno usare per migliorare l’equipaggiamento e costruire delle basi che aiuteranno a sopravvivere e esplorare Khazad-dûm.

Free Range Games, sviluppatrice del gioco insieme a North Beach Games, si è affidata a Corey Olsen in qualità di esperto tolkieniano come annunciato da lui stesso:

Nani in Return to Moria

Fonte: https://www.returntomoria.com

Michele Olocco

Diciassettenne appassionato di Tolkien che vuole condividere la propria passione con tutti collaborando con l'Associazione Culturale Sentieri Tolkieniani

Michele Olocco has 9 posts and counting. See all posts by Michele Olocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.